Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito, rispettiamo la privacy e le leggi. Accettali se vuoi proseguire.

caroline louiseSi è concluso il ciclo di appuntamenti online del progetto "Chi semina raccoglie", in compagnia di esperti di agricoltura sociale e di copregettazione.

A causa delle norme AntiCovid vigenti gli incontri formativi si sono tenuti online, in vista di appuntamenti pratici che si terranno direttamente nel giardino e nell'orto dell'Agorateca.

Protagonisti degli incontri sicuramente sono stati gli utenti, che hanno partecipato e che hanno interagito con i relatori sui vari aspetti che ruotano intorno a "Chi semina raccoglie", progetto dell'Associazione Link finanziato dal bando NoPlanetB della fondazione Punto.sud.
Tra le tematiche affrontate: l'architetto e civic designer, Saverio Massaro, ha spiegato quanto è importante dare linfa agli spazi verdi delle città e farlo con la comunità attraverso attività di coprogettazione, idea legata proprio al verde dell'Agorateca che è uno spazio di e per la comunità; l'agronomo Paolo Direnzo ha invece focalizzato i suoi incontri sull'Agricoltura sociale e di quanto importante sia. Grazie alla costante presenza di ospiti, che hanno testimoniato la loro esperienza nell'agricoltura sociale, il tutto è stato reso molto più tangibile; l'ultimo webinar è stato tenuto dalle volontarie francesi del programma Corpo Europeo di Soldarietà, la socio-urbanista,Caroline Bonnisse e l'architetta, Louise Manginot. Le ragazze hanno parlato di "Cosa ci vuole per riappropriarsi dei nostri spazi" , idee e metodi per riappropriarsi degli spazi. Le ragazze sono state già protagoniste in Agorateca con l'attività della Gang Mobili da sogno che hanno coinvolto gli alunni della scuola media Tommaso Fiore. 

Per rivedere gli incontri puoi visitare la nostra pagina Facebook Agorateca - Biblioteca di comunità o attraverso la playlist dedicata all'interno del canale Youtube dell'Associazione Link